ancelotti-conf-2018-1.jpg

Ancelotti: «Bilancio positivo, siamo più vicini al primo posto che al quinto. Sul razzismo la UEFA ci ha dato ragione»

Scritto da -

Il tecnico azzurro ha parlato dopo il successo contro il Bologna. Ecco le sue didichiarazioni
Il tecnico azzurro Carlo Ancelotti ha parlato dopo il successo contro il Bologna. «Non è stato il solito Napoli, ma è un periodo particolare e tutti sono stanchi e pensano al riposo che ci aspetta. Non si sta vedendo un calcio brillante. Alla ripresa, soprattutto a febbraio, le cose miglioreranno per tutti. E' stata anche una partita particolare, perché siamo stati raggiunti due volte da piazzato, perché il Bologna se l'è giocata bene. Però noi siamo stati bravi a reagire sempre, perché senno' la partita non si vinceva»

«Bilancio? Abbiamo fatto un cammino in linea con le qualità di questa squadra. Si può fare meglio, si deve farlo. Siamo più vicini al primo posto che al quinto e quindi guardiamo avanti. Vogliamo essere protagonisti ovunque. Le nostre cose buone sono un po' annacquate dalle cose straordinarie che sta facendo la Juventus. Però sono contento perché questa squadra può solo migliorare perché ci sono ragazzi come Zielinski, Victor Ruiz, Verdi ma anche lo stesso Milik che possono dare ancora di più».

«Qui a Napoli ho trovato un bell'ambiente. C'è un gruppo sano, sono ragazzi umili che si impegnano e questo mi facilita il lavoro. Abbiamo cambiato qualcosa rispetto all'anno scorso, ma i ragazzi si sono adattati bene e hanno risposto bene».

«Mercato? Non viene e non parte nessuno. Adesso avremo qualche problemino in più di gestione del gruppo, perché l'ideale è averne 20 e 3 portieri, mentre ne abbiamo 21 adesso e sta per ritornare anche Chiriches. Però ripeto che il gruppo rimarrà così».

«Tra le big abbiamo vinto solo con la Lazio? Forse non è casuale, magari questo ci dice che si può migliorare la personalità, ma dobbiamo considerare che ci sono squadre che all'inizio dell'anno erano candidate ad essere davanti a noi e sono ora molto dietro. Non ci possiamo lamentare».

«Voglio precisare che non abbiamo mai chiesto di sospendere Inter-Napoli, ma solo di interromperla temporaneamente come prevede il protocollo. E fortunatamente la UEFA ha detto che avevamo ragione. Mi dispiace che il presidente degli arbitri e il presidente della FIGC abbiano detto il contrario. Ha sbagliato a non fermare la gara Mazzoleni. Se ricapita ci fermiamo, non andiamo via. Parole di Allegri e Gasperini? Ognuno la pensa a modo suo, noi eravamo dalla parte del giusto».

«Vedere 50mila persone al San Paolo è bello, aiuta la squadra questo feeling con l'ambiente, è uno stimolo in più. Koulibaly è molto amato, ha ricevuto attestati di stima da tutti gli sportivi».


  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
8 Q U 9 C 1
RISULTATI
29.02
Lazio
Bologna
2 - 0
29.02
NAPOLI
Torino
2 - 1
01.03
Lecce
Atalanta
2 - 7
01.03
Cagliari
Roma
3 - 4
08.03
Parma
Spal
0 - 1
08.03
Milan
Genoa
1 - 2
08.03
Sampdoria
Verona
2 - 1
08.03
Udinese
Fiorentina
0 - 0
08.03
Juventus
Inter
2 - 0
09.03
Sassuolo
Brescia
3 - 0
CLASSIFICA
1
Juventus
63
2
Lazio
62
3
Inter
54
4
Atalanta
48
5
Roma
45
6
NAPOLI
39
7
Milan
36
8
Verona
35
9
Parma
35
10
Bologna
34
11
Sassuolo
32
12
Cagliari
32
13
Fiorentina
30
14
Udinese
28
15
Torino
27
16
Sampdoria
26
17
Genoa
25
18
Lecce
25
19
Spal
18
20
Brescia
16
PROSSIMO TURNO
08.03
Genoa
Parma
08.03
Inter
Sassuolo
08.03
Bologna
Juventus
08.03
Lecce
Milan
08.03
Fiorentina
Brescia
08.03
Torino
Udinese
08.03
Atalanta
Lazio
08.03
Verona
NAPOLI
08.03
Spal
Cagliari
08.03
Roma
Sampdoria