ancelotti-2018-3.jpg

Ancelotti mastica amaro: «Prestazione impeccabile e risultato bugiardo, troppi errori sotto porta. Albiol? Stop non lungo»

Scritto da -

Il tecnico azzurro ha parlato dopo il pareggio contro la Fiorentina. Ecco le sue didichiarazioni
Non è contento Carlo Ancelotti alla fine del match con la Fiorentina. «Il risultato non è giusto, abbiamo perso due punti che meritavamo. Abbiamo fatto una gara impeccabile, senza concedere nulla e costruendo tanto. Sono mancate le finalizzazioni e questo ci ha costretti a questo risultato. La vittoria sarebbe stata ampiamente meritata. Però non giudico la prova della squadra dal risultato. La squadra è viva, ma dobbiamo limare questo aspetto finalizzando con maggiore efficacia».

«Maggiore freddezza in avanti? E' difficile incidere in allenamento su questo fondamentale, mi devo occupare dei movimenti che sono stati fatti bene al 99% anche oggi. Siamo arrivati quattro volte davanti al portiere, bisogna migliorare sotto l'aspetto psicologico ma gli attaccanti si rifaranno nelle prossime partite».

Su Fabian Ruiz e Hamsik. «Fabian è diverso da Marek, ma in coppia con Allan è affidabile. Siamo meno limpidi e lineari ma abbiamo più profondità. Cambia un po' il nostro gioco ma non la sostanza».

«Mertens non segna? E' poco fortunato, le 2-3 occasioni che ha avuto se l'è create con i suoi movimenti, è mancata un po' di freschezza. Poi si è messo anche Lafont, ha fatto alcune parate superlative. C'è anche del merito suo in questo pari».

Sul campionato. «Ieri avevamo nove punti di distacco ed ora ne abbiamo otto, stasera la fiammella di speranza di scudetto sarà maggiore, domani chissà...».

Sull'infortunio di Albiol. «Ha questo fastidio, è una infiammazione. Stiamo valutando e controllando, in settimana si farà una diagnosi precisa ed i tempi di recupero. I tempi non dovrebbero essere troppo lunghi».

Sul duello Meret-Lafont. «Il portiere viola è stato più impegnato ma sono due ottimi portieri».

Sui prossimi impegni. «Adesso inizia l'Europa League e dobbiamo restare concentrati per fare il meglio possibile».

Sull'addio di Hamsik. «L'ho salutato giovedì e poi non l'ho più visto. Magari lo rivedrò domani...»


  Commenti (0) Inserisci un commento




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
4 D 1 C 2 E
RISULTATI
20.04
Parma
Milan
1 - 1
20.04
Udinese
Sassuolo
1 - 1
20.04
Empoli
Spal
2 - 4
20.04
Lazio
Chievo
1 - 2
20.04
Cagliari
Frosinone
1 - 0
20.04
Bologna
Sampdoria
3 - 0
20.04
Genoa
Torino
0 - 1
20.04
Juventus
Fiorentina
2 - 1
20.04
Inter
Roma
1 - 1
22.04
NAPOLI
Atalanta
1 - 2
CLASSIFICA
1
Juventus
87
2
NAPOLI
67
3
Inter
61
4
Atalanta
56
5
Milan
56
6
Roma
55
7
Torino
53
8
Lazio
52
9
Sampdoria
48
10
Fiorentina
40
11
Cagliari
40
12
Sassuolo
38
13
Spal
38
14
Parma
36
15
Bologna
34
16
Genoa
34
17
Udinese
33
18
Empoli
29
19
Frosinone
23
20
Chievo
14
PROSSIMO TURNO
27.04
Inter
Juventus
28.04
Fiorentina
Sassuolo
28.04
Frosinone
NAPOLI
28.04
Bologna
Empoli
28.04
Chievo
Parma
28.04
Spal
Genoa
28.04
Atalanta
Udinese
28.04
Torino
Milan
28.04
Sampdoria
Lazio
28.04
Roma
Cagliari