ancelotti-conf-euroleague-2019.jpg

Ancelotti: «E' il momento clou della stagione, e ci arriviamo bene. Domani turnover con Chiriches titolare»

Scritto da -

Il tecnico azzurro ha parlato alla vigilia della sfida contro lo Zurigo. Ecco le sue dichiarazioni
Il tecnico azzurro Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Zurigo. «Siamo concentrati, non la vogliamo sottovalutare. Nel calcio tutto può succedere. Il risultato ci conforta, ma non vogliamo sorprese e fare una partita di alto livello. Domani faremo un po' di turnover, ma non perché stiamo già pensando al Parma, bensì perché tra la sfida di Zurigo e quella col Torino abbiamo speso un bel po' di energie. Alcuni ancora non hanno recuperato, perciò immetterò delle forze fresche. Rientrerà Chiriches e sono contento giochi dal primo minuto».

Fase clou. «Nei prossimi 3 mesi ci sono gli esami. Bisogna dare tutto perché siamo arrivati al momento chiave della stagione, e ci siamo arrivati bene. Ora occorre fare uno sforzo supplementare. Tutte le partite diventano più determinanti, specialmente in Europa League dove c'è il dentro o fuori».

Bilancio. «Stiamo giocando un buon calcio, vogliamo fare un buon calcio. Non so quanta gente verrà , ma questi sono già due motivi per guardare la gara con lo Zurigo. Però non ho niente da dire ai tifosi, la gente gestisce la propria vita come crede. La squadra sta facendo il massimo per i tifosi».

Sulla difesa. «Mi piace perché difendiamo alti e molto bene. Ha trovato solidità anche grazie al lavoro di attaccanti e centrocampisti».

Sui terzini. «Hysaj in linea con le precedenti stagioni, continuità ma senza cose straordinarie. Malcuit sta facendo molto molto bene. Mario Rui sta facendo partite altalenanti e Ghoulam è una situazione a parte, perché occorre pazienza dopo l'infortunio da cui viene. Il rendimento degli esterni è stato positivo».

Sull'attacco. «Sono momenti, ci sono periodi in cui si hanno più o meno difficoltà. In generale non è solo una loro responsabilità, bisogna essere più focalizzati. Questo è un problema di attenzione ai piccoli particolari. Il problema si risolve senza troppi affanni. Serve più serenità».



Sul centrocampo. «Senza Hamsik gestiamo quella zona di campo diversamente. Diawara ha dimostrato di essere all'altezza della situazione. Si trova molto bene con Zielinski, ma con lui centralmente perdiamo qualcosa in termini offensivi. Siamo ben coperti in quella zona lì. Mi aspetto qualche gol loro in più e qualche cross fatto meglio dagli esterni, come qualche movimento fatto in anticipo dagli attaccanti. Tutte cose che abbiamo valutato insieme. Siamo tutti d'accordo».

«Questa squadra finora la valuto da 7, ma spero di dare un voto più alto alla fine della stagione. Non c'è alcun 5, forse qualche individualità sì. Qualche prestazione sottotono per diversi motivi. Qui non ci sono rimandati, solo promossi o bocciati».

Sullo Scudetto. «La Juventus domina da anni. E dobbiamo fare tutti qualcosa per cercare di avvicinarci tecnicamente. Ha tenuto un passo che non ha nessun altro in Europa, questo ha fatto la differenza rispetto agli altri anni. Non credo ai playoff... credo alla crescita graduale delle società».


  Commenti (0) Inserisci un commento




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
1 j K 1 z 9
RISULTATI
15.03
Cagliari
Fiorentina
2 - 1
16.03
Sassuolo
Sampdoria
3 - 5
16.03
Spal
Roma
2 - 1
16.03
Torino
Bologna
2 - 3
17.03
Genoa
Juventus
2 - 0
17.03
Atalanta
Chievo
1 - 1
17.03
Empoli
Frosinone
2 - 1
17.03
Lazio
Parma
4 - 1
17.03
NAPOLI
Udinese
4 - 2
17.03
Milan
Inter
2 - 3
CLASSIFICA
1
Juventus
75
2
NAPOLI
60
3
Inter
53
4
Milan
51
5
Roma
47
6
Atalanta
45
7
Lazio
45
8
Torino
44
9
Sampdoria
42
10
Fiorentina
37
11
Genoa
33
12
Parma
33
13
Sassuolo
32
14
Cagliari
30
15
Spal
26
16
Udinese
25
17
Empoli
25
18
Bologna
24
19
Frosinone
17
20
Chievo
11
PROSSIMO TURNO
31.03
Frosinone
Spal
31.03
Inter
Lazio
31.03
Chievo
Cagliari
31.03
Juventus
Empoli
31.03
Fiorentina
Torino
31.03
Sampdoria
Milan
31.03
Bologna
Sassuolo
31.03
Udinese
Genoa
31.03
Roma
NAPOLI
31.03
Parma
Atalanta