delaurentiis_telefono.jpg

ADL: «Manolas e James Rodriguez? Dipende dal gioco che farà Ancelotti, prenderemo i giocatori giusti»

Scritto da -

Il presidente del Napoli ha concesso una intervista a Radio KissKiss. Ecco le sue dichiarazioni
Il presidente Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di Radio Goal, per parlare del calciomercato.

«Manolas e James Rodriguez? Noi stiamo giocando su più tavoli perché vogliamo capire quello che è più giusto per il Napoli. Dobbiamo approfondire con Ancelotti che tipo di gioco fare, perché si deve formare una squadra capace di giocare in modi diversi perché gli avversari non sempre ti permettono di giocare in un solo modo, anche se meraviglioso come quello che ha fatto Sarri. Se dobbiamo fare qualche passo in più, possiamo farlo e stiamo vedendo in quale direzione andare. Tutti mi dicono chi prendere, sul web o sulla mia rete mi arrivano suggerimenti e io li ringrazio ma se uno accontentasse tutti dovrebbe fare un centinaio di squadre. Ma questo è divertente.».

Su Albiol. «Abbiamo accettato la sua richiesta perché glielo dovevamo. Già due anni fa e l'altro anno voleva andare via, e lo convincemmo. Io dico grazie, grazie, grazie, salutami tua moglie e la tua splendida famiglia. Contento che torni nel tuo paese. Lo abbiamo fatto perché sono cresciuti Chriches, Maksimovic e Luperto».

La nuova maglia. «Insieme a mio figlio Luigi e Edo abbiamo pensato di ideare maglie innovative, abbiamo inventato una serie di cose che hanno fatto nascere un following nel campo della moda. Quando inventi delle cose innovative, non trovi sempre gente pronta ad abbracciarlo. Il nuovo spaventa sempre, questa volta i nostri tifosi si sono evoluti e il web aiuta: c'è una connessione internazionale del mondo. Ora non ci sono più i tifosi del Napoli che vivono in Campania, ma ci sono anche in Canada e USA. C'è stato un boom su Amazon di vendita delle maglie. Territorialità non sempre amica e spesso ostile, il calcio è quella panacea che ti permette di convivere in luoghi complicati. Noi con grande rispetto cerchiamo di accontentare la grande popolazione dei tifosi napoletani».

Sul San Paolo. «Finite le Universiadi, i lavori continuano per sistemare una parte nel ventre del San Paolo. Uno stadio vive di tanti punti nevraligici, noi saremo presenti finite le Universiadi».

Sul ritiro. «Faremo una trasmissione 'Il calcio che vorrei', parlando del calcio italiano. Dobbiamo creare una connessione con tuoi amici giornalisti e ogni giorno danno due o tre risposte anche ai tifosi non del Napoli. A Dimaro ci sarà un bel villaggio. Quando torneremo dagli USA, sfideremo una squadra di Serie B o Lega Pro».




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
d 6 N 8 Z 7
RISULTATI
21.02
Brescia
NAPOLI
1 - 2
22.02
Bologna
Udinese
1 - 1
22.02
Spal
Juventus
1 - 2
22.02
Fiorentina
Milan
1 - 1
23.02
Genoa
Lazio
2 - 3
23.02
Torino
Parma
-
23.02
Atalanta
Sassuolo
-
23.02
Verona
Cagliari
-
23.02
Roma
Lecce
4 - 0
23.02
Inter
Sampdoria
-
CLASSIFICA
1
Juventus
60
2
Lazio
59
3
Inter
54
4
Atalanta
45
5
Roma
42
6
NAPOLI
36
7
Milan
36
8
Verona
35
9
Parma
35
10
Bologna
34
11
Cagliari
32
12
Sassuolo
29
13
Fiorentina
29
14
Torino
27
15
Udinese
27
16
Lecce
25
17
Sampdoria
23
18
Genoa
22
19
Brescia
16
20
Spal
15
PROSSIMO TURNO
01.03
Lecce
Atalanta
01.03
Milan
Genoa
01.03
Juventus
Inter
01.03
NAPOLI
Torino
01.03
Lazio
Bologna
01.03
Sassuolo
Brescia
01.03
Cagliari
Roma
01.03
Udinese
Fiorentina
01.03
Sampdoria
Verona
01.03
Parma
Spal