ancelotti-2018-5.jpg

Ancelotti: «Mercato? Stiamo valutando varie situazioni. Milik sarà uno dei centravanti del Napoli. Elmas farà strada»

Scritto da -

Il tecnico azzurro ha parlato durante il volo verso gli States. Ecco le sue dichiarazioni
Il tecnico azzurro Carlo Ancelotti ha parlato a diversi media sulla situazione in casa Napoli. «I risultati delle amichevoli estive contano poco, però è importante aver evidenziato le nostre qualità: palleggio, fraseggio anche personalità. Però ci sono anche i limiti, perché a Marsiglia abbiamo fatto un po’ fatica all’inizio a trovare spazio tra le linee. Adesso abbiamo questa sfida doppia con il Barcellona, contro il quale vogliamo fare bella figura. E' sempre bello confrontarsi con queste squadre. Arriveremo pronti all'inizio del campionato. Siamo abbastanza collaudati, non dobbiamo provare e saremo più immediati nelle nostre giocate».

Su Milik. «Arek ha una struttura fisica diversa, è più imponente ed normale, per me, che stia facendo più fatica. Ma sta lavorando bene, sta offrendo il proprio contributo nella fase passiva e se riusciamo a non subire gol è anche merito di tutte le nostre punte. Le voci di mercato non lo toccano, anche perché siamo stati chiari: sa che sarà uno dei centravanti del Napoli. L'altro è Mertens, che può giocare lì».

I baby Elmas e Gaetano. «Sono bravi. Si può essere orgogliosi del progetto, pensando di aver giocato con un 2000 e un 1999. Elmas ha dimostrato intelligenza nello stare in campo, capacità e forza nei contrasti, anche se con noi si è allenato pochissimo. Deve entrare nei nostri meccanismi, ma avrà futuro».

Sul mercato. «Io sono qua bello tranquillo fino al 2 settembre. Il mercato lungo un po’ mi scoccia, ma ormai mi sto abituando. Il calcio sta cambiando e, in qualche modo, bisogna adeguarsi. Obbligare De Laurentiis a comprare in fretta qualcuno? Nooo.. semmai lo minaccerò. Stiamo valutando tante situazioni, ne ha parlato anche il presidente, ha spiegato dell’operazione Pépé che non siamo riusciti a definire. Insomma, la volontà di migliorare la squadra c’è in tutti noi, perché vogliamo vincere».

Sugli assenti. «Koulibaly arriva il 15 ma il 24 gioca. Poi semmai riposa quella successiva».

La battuta. «Io e Aurelio a carte siamo imbattibili. E poi Aurelio ha anche un po’ di ... fortuna...E quasi quasi gli chiederò di andare al sorteggio di Champions».


  Commenti (0) Inserisci un commento




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
9 u 5 T 9 R
RISULTATI
08.11
Sassuolo
Bologna
3 - 1
09.11
Brescia
Torino
0 - 4
09.11
Inter
Verona
2 - 1
09.11
NAPOLI
Genoa
0 - 0
10.11
Cagliari
Fiorentina
5 - 2
10.11
Sampdoria
Atalanta
0 - 0
10.11
Lazio
Lecce
4 - 2
10.11
Udinese
Spal
0 - 0
10.11
Parma
Roma
2 - 0
10.11
Juventus
Milan
1 - 0
CLASSIFICA
1
Juventus
32
2
Inter
31
3
Lazio
24
4
Cagliari
24
5
Atalanta
22
6
Roma
22
7
NAPOLI
19
8
Parma
17
9
Fiorentina
16
10
Verona
15
11
Torino
14
12
Udinese
14
13
Sassuolo
13
14
Milan
13
15
Bologna
12
16
Lecce
10
17
Genoa
9
18
Sampdoria
9
19
Spal
8
20
Brescia
7
PROSSIMO TURNO
23.11
Atalanta
Juventus
23.11
Milan
NAPOLI
23.11
Torino
Inter
24.11
Bologna
Parma
24.11
Verona
Fiorentina
24.11
Roma
Brescia
24.11
Sassuolo
Lazio
24.11
Sampdoria
Udinese
24.11
Lecce
Cagliari
25.11
Spal
Genoa