delaurentiis-intervista-2.jpg

De Laurentiis: «Liti con Ancelotti sono sciocchezze, può restare 10 anni. Koulibaly prima o poi andrà via». E striglia Insigne

Scritto da -

Il presidente del Napoli ha parlato in occasione della firma alla convenzione d'uso dle San Paolo
Il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha parlato ai giornalisti a Palazzo San Giacomo, dove è andato a firmare la convenzione tra SSC Napoli e Comune per lo stadio San Paolo. «Lo stadio è della città, quando ce lo vorranno vendere per un euro simbolico ce ne faremo carico. Però poi comincerebbero le battaglie con sovrintendenti che ci impedirebbero di fare tante cose: a noi ci chiederebbero di tutto e di più e ci farebbero passare la voglia di stare in Italia. A quel punto lasceremo il Napoli ed andrò a cercare una squadra in Inghilterra. Però faremo il museo del Napoli».

Sulle critiche alla squadra. «A Napoli ci sono opinionisti che devono fare moina per 3 o 500 euro a puntata. Devono recitare la loro parte, io sono stato abituato a frequentare Eduardo De Filippo certe cose le capisco e le accetto. Milik? Un grande calciatore, troverà la via della porta».

«Ancelotti? In questi giorni ho sentito di tutto e di più su giornali importanti, anche se i giornali non li legge più nessuno. Non ho litigato con Ancelotti, può restare qui anche per altri dieci anni. Nel cinema, i miei rapporti, tipo quello con Verdone, durano tanto. Io sono per le esclusive, quando volete tutto e subito sbagliate. Lozano? Gli serve tempo di capire come gioca in Italia e serve tempo ad Ancelotti . Sono stato io a chiedere al mister di far giocare tutti, poi sceglierà la squadra definitiva per affrontare campionato e coppe».

Su Di Lorenzo. «Mi fa piacere, anche un certo Ferrara ha dichiarato che non ci credeva. Dicevano non fosse un top player».

Su Fabian Ruiz. «E' sempre stato un top player, se mi convinco a pagare uno sconosciuto per 30 mln vuol dire che è giusto, ormai qualcosa ne capisco. Un conto è giocare in nazionale ed un altro è farlo in una squadra che gioca ogni 3 giorni. Abbiamo trovato Fabian, ma ne troveremo altri. La porta rimane sempre aperta».

Su Koulibaly. «Sono rimasto affezionato all'uomo Koulibaly ed ho rifiutato 105 mln, ma arriverà un momento in cui dovrò per forza venderlo. Chi dice che non ci siamo rinforzati in difesa dice cose sbagliate».



La strigliata a Insigne. «Deve capire che questa è casa sua, e quindi deve fare buon viso a cattivo gioco anche quando il cattivo gioco esiste. Siamo in tanti e tutti devono poter giocare e andare in tribuna. Insigne deve capire da grande cosa vuole fare. Ha sempre avuto un atteggiamento di scomodità a Napoli. Io lo capisco, lo proteggo, mi piace, mi sta molto simpatico, però ha sempre sentito scomoda la situazione napoletana, fin dall'epoca di parecchi anni fa. Allora voglio dire che bisogna che lui si tranquillizzi e diventi una persona più serena. Se è meno in forma, non può uscirsene con battute o atteggiamenti quasi di sfida verso l'allenatore».

Su Mertens e Callejon. «Sforzi importanti non ne faremo, se un giocatore vuole andare a fare le marchette in Cina per vivere due o tre anni di merda questo è un problema suo nel quale non posso entrare. Non posso considerare la Cina concorrenziale. Per me i soldi sono un mezzo per lavorare, non un fine... se gli altri li considerano un fine allora andassero in Cina».


  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
H 4 x 7 M 1
RISULTATI
29.02
Lazio
Bologna
2 - 0
29.02
NAPOLI
Torino
2 - 1
01.03
Lecce
Atalanta
2 - 7
01.03
Cagliari
Roma
3 - 4
08.03
Parma
Spal
0 - 1
08.03
Milan
Genoa
1 - 2
08.03
Sampdoria
Verona
2 - 1
08.03
Udinese
Fiorentina
0 - 0
08.03
Juventus
Inter
2 - 0
09.03
Sassuolo
Brescia
3 - 0
CLASSIFICA
1
Juventus
63
2
Lazio
62
3
Inter
54
4
Atalanta
48
5
Roma
45
6
NAPOLI
39
7
Milan
36
8
Verona
35
9
Parma
35
10
Bologna
34
11
Sassuolo
32
12
Cagliari
32
13
Fiorentina
30
14
Udinese
28
15
Torino
27
16
Sampdoria
26
17
Genoa
25
18
Lecce
25
19
Spal
18
20
Brescia
16
PROSSIMO TURNO
08.03
Genoa
Parma
08.03
Inter
Sassuolo
08.03
Bologna
Juventus
08.03
Lecce
Milan
08.03
Fiorentina
Brescia
08.03
Torino
Udinese
08.03
Atalanta
Lazio
08.03
Verona
NAPOLI
08.03
Spal
Cagliari
08.03
Roma
Sampdoria