ancelotti-conf-champions-2019-1.jpg

Ancelotti: «La mia valigia è sempre pronta. Allan e Milik disponibili, Ibra l'ho sentito ieri. Cosa non rifarei? Una cosa, ma non la dico»

Scritto da -

Il tecnico azzurro ha parlato alla vigilia della sfida contro il Genk al San Paolo in Champions League
Carlo Ancelotti e Alex Meret hanno parlato alla vigilia della sfida decisiva contro il Genk al San Paolo in Champions League.
Ecco le parole del tecnico azzurro.

«Fiducia? Parlo tutti i giorni con De Laurentiis. Adesso siamo concentrati sulla partita di domani, che è una grande opportunità per arrivare a un obiettivo importante. Penso solo alla partita. Io ho la sensazione che faremo una grande partita e passeremo il turno, magari anche come primi. Sono ottimista... ma dipende dal fatto se l'allenatore non sbaglia formazione».

«Se le cose non dovessero andar bene? Non vivo con i se. Dimissioni? State sereni...»

«Devo prendere delle decisioni sulla formazione, perché è mio compito adottare la strategia migliore per giocare bene e tornare a fare quello che tante volte ha fatto in Champions soprattutto. Dopo la partita dovrò fare delle riflessioni e spero di farne di positive, cosa che non è accaduta di recente».

Può bastare la Champions? «Non basta, quello che è fatto è fatto e rimane. Le cose non buone fatte in campionato vanno messe in conto nella valutazione anche in caso di passaggio in Champions, e io per primo ne sono consapevole. Però so anche che la qualificazione in Champions può aiutarci a ritrovare stimoli anche per il campionato. Da sola però non basta».

«Inserire uno psicologo nella staff? Al Milan c'era, ma dipende dal ruolo che deve avere la figura. Se serve come sprone serve, se viene percepito dai giocatori come psichiatra invece è negativo. In questo momento la squadra ha un condizionamento mentale dovuto al fatto che non vince. In Champions, dove questo peso mentale non c'è, riusciamo a fare prestazioni anche importanti».

«Valigia pronta? Per un allenatore è sempre pronta, non puoi mai disfarla. Essere messo in discussione in una situazione simile è assolutamente normale, per cui non mi spaventa il fatto che la società un giorno possa esonerarmi. Ma ribadisco che per me se non si verificano certe condizioni si può andare avanti, se invece si verificano certe condizioni allora è meglio chiudere. Io personalmente sono molto coinvolto».

«Non mi piace essere valutato per quello che ho fatto, ma solo per quello che sto facendo. Evidentemente non sto facendo il meglio, e quindi sono responsabile».
«Aggiungo una cosa: non vorrei mai che i giocatori giocassero per me, mai... per questo ho certi dubbi».

«Milik? Sta bene, ha recuperato e in questi giorni ha lavorato bene. Diciamo che lo valuteremo anche oggi ma credo che possa essere disponibile. Anche Allan potrebbe essere disponibile per domani».

«L'assenza di Allan? Paradossalmente tutti dicono che ha meno qualità di altri, ma quando c'è lui la squadra si esprime qualitativamente meglio. Secondo me è perché lui riesce a darci maggiore equilibrio, e quindi attacchiamo meglio e difendiamo meglio».

«Fabian ed Insigne titolari? Devo mettere la formazione migliore...».

Chi chiedono del frammento di video in cui Mario Rui corre e gli altri sono fermi. «L'ho visto e inizialmente mi sono arrabbiato, ma poi mi sono reso conto che è stata una cattiva informazione perché avevamo preso un contropiede e tutti si erano fatti 80 metri a scappare indietro. E' chiaro che dopo rifiatano un attimo, anche perché l'Udinese era schierata dietro e quindi non c'era più occasione di ripartire».

«Ripensando a questo periodo cosa non rifarei? Una cosa sola... ma non ve la dico»

«Ibra? Ieri sera ci ho parlato, mi ha detto che sta a Los Angeles e sta benissimo, clima perfetto...».


  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
4 L D 7 r 1
RISULTATI
29.02
Lazio
Bologna
2 - 0
29.02
NAPOLI
Torino
2 - 1
01.03
Lecce
Atalanta
2 - 7
01.03
Cagliari
Roma
3 - 4
08.03
Parma
Spal
0 - 1
08.03
Milan
Genoa
1 - 2
08.03
Sampdoria
Verona
2 - 1
08.03
Udinese
Fiorentina
0 - 0
08.03
Juventus
Inter
2 - 0
09.03
Sassuolo
Brescia
3 - 0
CLASSIFICA
1
Juventus
63
2
Lazio
62
3
Inter
54
4
Atalanta
48
5
Roma
45
6
NAPOLI
39
7
Milan
36
8
Verona
35
9
Parma
35
10
Bologna
34
11
Sassuolo
32
12
Cagliari
32
13
Fiorentina
30
14
Udinese
28
15
Torino
27
16
Sampdoria
26
17
Genoa
25
18
Lecce
25
19
Spal
18
20
Brescia
16
PROSSIMO TURNO
08.03
Genoa
Parma
08.03
Inter
Sassuolo
08.03
Bologna
Juventus
08.03
Lecce
Milan
08.03
Fiorentina
Brescia
08.03
Torino
Udinese
08.03
Atalanta
Lazio
08.03
Verona
NAPOLI
08.03
Spal
Cagliari
08.03
Roma
Sampdoria