dilorenzo-2019-1.jpg

Pagelle NAPOLI-LECCE 2-3. Pomeriggio nero per DI LORENZO, malissimo ZIELINSKI. MILIK non è cinico

Scritto da -

Ecco i voti della sfida tra gli azzurri e i salentini. Deludono molti giocatori, piace invece l'impatto di Politano (che però si spegna dopo poco)
Ospina 5.5: Non impeccabile sullo 0-1, che avrebbe potuto allungare in angolo anziché rimetterlo sui piedi di Lapadula. Al 70' sventa una clamorosa doppia occasione per il Lecce. Per pochi centimetri non arriva sul colpo di testa di Lapadula e il tiro di Mancosu. Quei centimetri forse Meret li avrebbe sfruttati.
Di Lorenzo 4: Torna a destra e potrebbe finalmente cavalcare su quel lato. In realtà aiuta pochissimo Politano, e inoltre sbaglia su due gol. Sul primo si fa bruciare da Saponara, sul secondo da Lapadula. Malissimo.
Maksimovic 5.5: Nessun errore grave, ma si vede lontano un miglio che è arrugginito.
Koulibaly 5.5: Non è al top e si vede nei duelli con Lapadula (!), che non vien mai. Si becca un giallo sciocco sulla tre quarti avversaria.
Mario Rui 6: L'errore grave è perdersi Lapadula sullo 0-1. In attacco si propone moltissimo, anche con buoni cross.

Lobotka 5: Sbaglia due volte a interpretare il ruolo: anzitutto perché si spinge avanti quasi sempre, in secondo luogo perché quando rientra lo fa con molta flemma.
Demme 6: Ordinato e concreto. Non sciupa mai un pallone.
Zielinski 4: Si divora un gol di testa e butta alle ortiche un 2 contro 1 in area avversaria. In fase di ripiego è lento, e in attacco combina poco se non palleggiare.

Politano 6: Debutto promettente finché le gambe reggono. Per mezz'ora attacca e spinge, fornendo un delizioso pallone a Insigne (che colpirà il palo).
Milik 5: Nulla da dire sullo spirito battagliero, perché si dà da fare parecchio. Però sottoporta sbaglia tanto. Perfino il gol che segna, in realtà lo stava sbagliando da due metri a porta vuota. Il rigore che gli negano è una pugnalata alla verità.
Insigne 5: Nel primo tempo centra un palo, nella ripresa innesca l'azione dell'1-1. Si divora però il gol del vantaggio al 55'. Stanco, ed è comprensibile visto che ha tirato la carretta negli ultimi 10 giorni.

ENTRATI
Mertens 6: entra e firma subito l'assist dell'illusione. Dà vivacità all'attacco azzurro, ma personalmente non incide.
Callejon 6: Entra e fa gol.
Lozano sv Gli capita la palla buona (ma complicata) in pieno recupero.

ALLENATORE
Gattuso 5: La scelta di puntare su entrambi i centrali che non giocavano da due mesi è molto discutibile. Il Napoli del primo tempo piace per come gioca, ma se Milik e Zielinski sbagliano l'impossibile non è colpa sua. Piace molto meno la fase difensiva, perché Lobotka e Zielinski rientrano a passo di lumaca. Nella ripresa sceglie il 4-2-3-1 che subito dà dei frutti, ma si doveva giocare un tempo ancora intero e forse sarebbe stato il caso non rimanere così sbilanciati tutto quel tempo.


  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
T 8 c 8 R 8
RISULTATI
21.02
Brescia
NAPOLI
1 - 2
22.02
Bologna
Udinese
1 - 1
22.02
Spal
Juventus
1 - 2
22.02
Fiorentina
Milan
1 - 1
23.02
Genoa
Lazio
2 - 3
23.02
Torino
Parma
-
23.02
Atalanta
Sassuolo
-
23.02
Verona
Cagliari
-
23.02
Roma
Lecce
4 - 0
23.02
Inter
Sampdoria
-
CLASSIFICA
1
Juventus
60
2
Lazio
59
3
Inter
54
4
Atalanta
45
5
Roma
42
6
NAPOLI
36
7
Milan
36
8
Verona
35
9
Parma
35
10
Bologna
34
11
Cagliari
32
12
Sassuolo
29
13
Fiorentina
29
14
Torino
27
15
Udinese
27
16
Lecce
25
17
Sampdoria
23
18
Genoa
22
19
Brescia
16
20
Spal
15
PROSSIMO TURNO
01.03
Lecce
Atalanta
01.03
Milan
Genoa
01.03
Juventus
Inter
01.03
NAPOLI
Torino
01.03
Lazio
Bologna
01.03
Sassuolo
Brescia
01.03
Cagliari
Roma
01.03
Udinese
Fiorentina
01.03
Sampdoria
Verona
01.03
Parma
Spal