fabian-2020-1.jpg

Pagelle NAPOLI-MILAN. Il voto più basso a GATTUSO. In campo i peggiori sono FABIAN e LOZANO

Scritto da -

Meret 5: Sollecitato in avvio da Calhanoglu, può poco sui tre gol. palla tra i piedi è un pianto. E quell'erroraccio al 90' nel fare un passaggio di 6 metri...
Di Lorenzo 5: Lo assolviamo in parte perché si trova spesso in mezzo tra Rebic e Theo, e non a caso i tre gol nascono tutti da quel lato. Si divora il pareggio alla mezz'ora. Almeno corre e si danna l'anima.
Manolas 6: Nessun errore particolare in una serata molto complessa.
Koulibaly 4.5: Ibra lo anticipa al 19', anche se in realtà sono più i meriti dello svedese che demeriti suoi. A inizio ripresa Ibra gli pianta una gomitata in faccia che viene graziata. Poi si perde lo svedese sul raddoppio. Serata nera.
Mario Rui 5.5: Pessimo nel primo tempo, qualcosa di meglio nella ripresa (incluso l'assist per il gol dell'1-2).

Fabian Ruiz 4: Le euforie della Nazionale gli fanno male, perché gioca con le ciabatte ai piedi.
Bakayoko 6: Si becca un giallo che non esiste al 16', e questo peserà al 65' quando ne beccherà uno giusto, finendo per essere espulso. Fin lì era tra i migliori, gli togliamo mezzo voto per l'ingenuità.

Politano 6.5: Corre, lotta, cerca varchi. Meglio lui di Mertens come trequartista, meglio lui che Lozano come esterno.
Mertens 5: Anche come centravanti, si conferma in un pessimo momento. Poi al 62' si sblocca, e solo per questo gli alziamo il voto a 5 in pagella.
Insigne 5: Francobollato da Calabria, non entra mai in partita pur correndo tanto. Dal 70' non ce la fa più ma Gattuso lo tiene dentro.
Lozano 4.5: Sulla sua fascia si giocava questa sfida. Si perde Theo che va a crossare solo soletto per il gol di Ibra. Fase difensiva assente, in attacco si vede pochissimo.

ENTRATI
Zielinski 5: Entra e subito dopo la gara si fa in salita perché restiamo in dieci.
Petagna 5: Si divora un gol che solo il VAR ci avrebbe potuto dire se era offside o no. A tempo scaduto si muove bene ma tira troppo centrale.
Elmas sv:

ALLENATORE
Gattuso 3: Gestione pessima del match. La perde lui. Il 4-2-3-1 era un'idea nata per far coesistere Mertens e Osimhen (che peraltro stava già producendo risultati molto alterni). Se il nigeriano non c'è, che senso ha proporlo ancora mettendo peraltro un altro piccoletto fragile in campo (ben 5 su 11 stasera non arrivavano a 175cm)? Il risultato è che lui mette 4 attaccanti in campo e combiniamo pochino, il Milan è solido e ci pressa alto, ci fa sentire il fisico e i centimetri e la vince così.
La cosa grave è che un errore commesso in avvio in teoria lo puoi sempre correggere. Invece Gattuso non lo corregge, va avanti così finché non becca il secondo.
Altra nota di demerito: Insigne fermo dal 70', ma lui non lo cambia e si gioca tutti gli slot per fare solo 3 sostituzioni, con alcuni giocatori fermi. Un disastro.

img di Stefano Mastronardi


RISULTATI
19.02
Fiorentina
Spezia
3 - 0
19.02
Cagliari
Torino
0 - 1
20.02
Lazio
Sampdoria
1 - 0
20.02
Genoa
Verona
2 - 2
20.02
Sassuolo
Bologna
1 - 1
21.02
Parma
Udinese
2 - 2
21.02
Milan
Inter
0 - 3
21.02
Atalanta
NAPOLI
4 - 2
21.02
Benevento
Roma
0 - 0
22.02
Juventus
Crotone
3 - 0
CLASSIFICA
1
Inter
53
2
Milan
49
3
Juventus
45
4
Roma
44
5
Atalanta
43
6
Lazio
43
7
NAPOLI
40
8
Sassuolo
35
9
Verona
34
10
Sampdoria
30
11
Genoa
26
12
Bologna
25
13
Udinese
25
14
Fiorentina
25
15
Benevento
25
16
Spezia
24
17
Torino
20
18
Cagliari
15
19
Parma
14
20
Crotone
12
PROSSIMO TURNO
26.02
Torino
Sassuolo
27.02
Spezia
Parma
27.02
Verona
Juventus
27.02
Bologna
Lazio
28.02
Sampdoria
Atalanta
28.02
Crotone
Cagliari
28.02
Inter
Genoa
28.02
Udinese
Fiorentina
28.02
NAPOLI
Benevento
28.02
Roma
Milan