gattuso-intervista-2020-1.jpg

Gattuso: «Stiamo buttando via punti incredibili. Siamo schizofrenici. Ho sbagliato a lasciare dentro Maksimovic»

Scritto da -

Il tecnico azzurro Gennaro Gattuso ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo Napoli-Spezia.
«E' difficile commentare una partita così. Abbiamo fatto tutto noi, lo Spezia non ha fatto nulla e credo sia stata la peggiore partita che hanno fatto quest'anno, però l'hanno vinta perché se sbagliamo un passaggio perdiamo sicurezze, perché pensiamo individualmente e perché se una cosa non ci viene ci innervosiamo. Siamo una squadra che ancora è troppo nervosa e che perde la testa se qualcosa va storto. Non accettiamo che possiamo prendere il pareggio, e così alla prima difficoltà cominciano gli errori individuali».

«La partita andava chiusa prima, abbiamo fatto tante scelte sbagliate. Anche da parte mia. Potevo tirare fuori Maksimovic dopo che ha fatto due errori e s’è innervosito. La partita è stata di grande qualità, non si discute. Mi brucia il ko, è un dato di fatto l’aver buttato via tante partite ed un po’ di colpa ce l’ho e ce l’ha la squadra. Stiamo buttando punti in campionato in modo incredibile».

«In Europa siamo la squadra che crea di più, ci mancano Osimhen e Mertens e il gol è un problema. Ma non penso sia solo sfortuna. La squadra deve stare sul pezzo, annusare il pericolo ed essere cattiva sotto porta: non ho visto veemenza, forse è un problema anche mio e non sono abbastanza bravo nel far capire come e in quale modo si va a concludere negli ultimi cinque metri. La mira si può migliorare in allenamento, ma c’è poco tempo per preparare le partite con questo ritmo. Dobbiamo accettare la sconfitta e guardare avanti, la strada è quella giusta: abbiamo fatto 29 tiri, parliamo del nulla. Ma nelle difficoltà vorrei vedere maggiore calma e non una squadra schizofrenica».

«Il secondo gol preso da Pobega in mezzo a quattro azzurri? Bisogna accettare che con lo Spezia si possa pareggiare e poi riprendere la partita, se non ce lo mettiamo in testa si complica tutto. Non bisogna pensare a ciò che si sbaglia, bisogna pensare a ciò che si può fare: le partite vanno giocate fino in fondo, le partite perse quest’anno si assomigliano molto. Ci giochiamo tante partite, in quelle importanti succede sempre qualcosa di strano. Il veleno è accettare che venga lo Spezia e che pareggi con un rigore dubbio, non hanno fatto niente e sono una squadra molto organizzata. Noi sbagliamo due passaggi, ci giudicavamo da soli ed è diventato tutto difficile».

«Llorente ci ha aiutato a farci salire e a giocare in area di rigore, quando giochi ogni tre giorni ci sta che Zielinski possa calare ma ha giocato bene: Elmas anche è entrato bene, prima del rigore c’era una palla di Petagna che non è entrata e subito dopo abbiamo preso il rigore. Llorente ha grande fisicità, volevo riempire l’area di rigore».

«Lozano punta centrale? Oggi sì perchè Petagna era stanco e doveva recuperare, ho visto la loro difesa che non era perfetta e l’abbiamo messa in difficoltà: preferisco Lozano esterno e non centrale, ma oggi è andata così».


RISULTATI
15.01
Lazio
Roma
3 - 0
16.01
Sampdoria
Udinese
-
16.01
Bologna
Verona
1 - 0
16.01
Torino
Spezia
-
17.01
Inter
Juventus
-
17.01
Crotone
Benevento
-
17.01
Sassuolo
Parma
-
17.01
NAPOLI
Fiorentina
-
17.01
Atalanta
Genoa
-
18.01
Cagliari
Milan
-
CLASSIFICA
1
Milan
40
2
Inter
37
3
Roma
34
4
Juventus
33
5
Atalanta
31
6
NAPOLI
31
7
Lazio
31
8
Sassuolo
29
9
Verona
27
10
Benevento
21
11
Sampdoria
20
12
Bologna
20
13
Fiorentina
18
14
Spezia
17
15
Udinese
16
16
Cagliari
14
17
Genoa
14
18
Torino
12
19
Parma
12
20
Crotone
9
PROSSIMO TURNO
23.01
Juventus
Bologna
23.01
Lazio
Sassuolo
23.01
Fiorentina
Crotone
23.01
Milan
Atalanta
23.01
Genoa
Cagliari
23.01
Udinese
Inter
23.01
Benevento
Torino
23.01
Verona
NAPOLI
23.01
Roma
Spezia
23.01
Parma
Sampdoria