spalletti-presentazione-2021-1.jpg

SPALLETTI: «Quella con la Juve è una sfida che sognavo da bambino. Osimhen e Zielinski da valutare, Anguissa titolare»

Scritto da -

Il tecnico azzurro Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Napoli Juventus.
"Chi ha sognato il pallone fin da bambino come me, sognava queste grandi sfide. La rivalità è importante e domani sarà una partita di quelle gustose. Sappiamo che i tifosi della Juventus sono in larga maggioranza del Sud. Ma c'è anche una parte di Sud che non tiferà mai Juventus... e questo Sud sta a Napoli. Per questo Sud essere napoletani e tifare Napoli è l'unica cosa che conta, è una cosa che dobbiamo sapere".

Le Nazionali e le assenze. "Le partite delle nazionali che comportano voli transoceanici, qualche problema creano alle società. Il presidente mi trova d'accordo quando dice che questa cosa va messa a posto, perché poi sarà una giornata di campionato condizionata e penalizzando delle squadre. E' come quando vai a teatro e non trovi i migliori attori per fare le scene. Però se vogliamo migliorarci, se vogliamo diventare grandi, dobbiamo avere lo spessore dei grandi e fare quelle cose che ci permettono di essere pronti ad affrontare ogni ostacolo. Nelle precedenti conferenze abbiamo portato come esempio l'importanza della completezza della rosa, era in funzione di questi momenti perché già sapevano che ci saremmo trovati di fronte a queste difficoltà e questi momenti".

Osimhen. "Sappiamo quanto i giocatori tengono a dare un contributo alla propria nazione. Sappiamo un po' tutto di tutti, ma dobbiamo ancora vederlo Osimhen. Come è successo alla Juventus, ci dobbiamo rendere conto all'ultimo momento di quello che sarà il nostro scenario. Lobotka non sta tanto bene, Zielinski si deve vedere come sta. Altri sono da valutare, spero prima di andare a letto stasera. Altri per fare un massaggio e venire in albergo insieme a noi. Poi però c'è un altro gruppo di calciatori che s'è allenato e sta bene e possono dare un contributo importante per questa partita".

Su Lobotka. "Il fatto che ci viene a mancare ora ci infastidisce, perché avevamo organizzato la squadra in un certo modo e manca anche Demme. Ma sono convinto che uno come Anguissa e Fabian non hanno problemi a doversi render conto a che zona di campo devono coprire, prendono subito il verso del mediano se glielo si chiede."

Su Anguissa. "E' pronto per giocarla e domani sarà titolare. Frank sin dal momento in cui ha salutato i compagni, ha fatto capire che è uno di questo livello qui. Nel modo di entrare nello spogliatoio, salutare e dire le prime cose ai compagni, ha fatto vedere subito di che livello è. Ci sarà molto utile, perché le sue caratteristiche non si trovano negli altri componenti della nostra rosa. E' quello che cercavamo per andare a completare il centrocampo e Giuntoli è stato bravo a trovarlo e lui ha fatto vedere di essere pronto per questa sfida".

Ipotesi +8 sulla Juve. "E' un giochino che non si fa da parte mia, mi mette in svantaggio psicologico per cui non lo faccio, mi dispiace. Da tutte le parti dicono che la Juve non ha calciatori e Allegri non l'ha detto. Ma è un po' creare degli svantaggi al Napoli, come dire che dobbiamo sicuramente vincere. Per cui, mi garba poco!".

Juve arrabbiata? "Sicuramente uno svantaggio per noi che dobbiamo giocarci contro".

Tecnica e fisicità. "Il saggio del calcio dice: corri, fai contrasti e fai la giocata illuminante. Dopo la giocata, corri e vinci i contrasti. Ci vogliono tutte le qualità, perché poi la fisicità è importante quanto la tecnica. E la resistenza, la copertura del campo, conta quanto un gol e le giocate estrose. Se si riesce ad avere tutti e due, è il top".

Su Mertens e Ghoulam. "Non sono pronti per giocare. Se li mandassi in campo, poi dovrei chiedergli di stare attenti nei contrasti e tutto".

Insigne. "Lorenzo sta benissimo. E' uno di quelli che non si fa fatica a coinvolgere nell'appartenenza e nell'attaccamento alla maglia. Come Koulibaly e Ospina per quello che ho visto in questi giorni... Koulibaly ha cambiato il volo due volte e dall'aeroporto è venuto direttamente allo spogliatoio per stare con i compagni... tanta roba!"

Vista Scudetto? "Io vivo in albergo e ho il lato monte come vista! Ora mi faccio cambiare camera, se mi dite così."



RISULTATI
22.10
Torino
Genoa
3 - 2
22.10
Sampdoria
Spezia
2 - 1
23.10
Salernitana
Empoli
-
23.10
Sassuolo
Venezia
-
23.10
Bologna
Milan
-
24.10
Verona
Lazio
-
24.10
Atalanta
Udinese
-
24.10
Fiorentina
Cagliari
-
24.10
Roma
NAPOLI
-
24.10
Inter
Juventus
-
CLASSIFICA
1
NAPOLI
24
2
Milan
22
3
Inter
17
4
Roma
15
5
Lazio
14
6
Atalanta
14
7
Juventus
14
8
Bologna
12
9
Fiorentina
12
10
Torino
11
11
Udinese
9
12
Sampdoria
9
13
Empoli
9
14
Verona
8
15
Sassuolo
8
16
Venezia
8
17
Spezia
7
18
Cagliari
6
19
Genoa
6
20
Salernitana
4
PROSSIMO TURNO
27.10
Lazio
Fiorentina
27.10
Milan
Torino
27.10
Empoli
Inter
27.10
NAPOLI
Bologna
27.10
Juventus
Sassuolo
27.10
Udinese
Verona
27.10
Cagliari
Roma
27.10
Venezia
Salernitana
27.10
Spezia
Genoa
27.10
Sampdoria
Atalanta