rrahmani-20212022-1.jpg

RRAHMANI: «Col Torino sarà dura, servirà la testa giusta. Osimhen? Arriva sempre prima sul pallone. Koulibaly uomo vero»

Scritto da -

Il difensore kosovaro del Napoli Rrahmani ha parlato a 'Radio Goal'.
«Essere in vetta a Napoli è bellissimo, ma le cose possono cambiare facilmente... è troppo presto e il campionato è lungo e difficile.In campionato tutte le gare sono difficili, specialmente dopo la sosta. Ma tutti sono pronti a dare il massimo. Le squadre di Juric (suo ex allenatore a Verona, ndr) sono difficili da affrontare. Giocano tutto il campo uno contro uno e sarà una partita difficile. Serve la testa giusta».

«Vendetta su Juric per il pareggio che ci è costato la Champions? Il passato è passato e non si può cambiare più. noi dobbiamo pensare a continuare a fare bene tutti insieme. Non c'è mai un singolo che gioca bene ma è la squadra che merita».

«Spalletti? Siamo più uniti rispetto all'anno scorso. Il suo lavoro è importante e noi lo seguiamo: le cose non possono andare separate. Il mister va seguito e dobbiamo essere uniti».

Sulla difesa. «Non è solo la difesa, siamo tutti insieme. Sarà difficile continuare così, il campionato è lungo. Continuare così sarebbe stupendo».

Il gol di Firenze. «Abbiamo visto il Dortmund come ha fatto, lo abbiamo visto in video e provato direttamente il pomeriggio in campo.

Su Koulibaly. «Uomo bravissimo, giocatore forte ed è da tanti anni a Napoli. E' un privilegio giocare con lui insieme».

I tifosi al Maradona. «Ci sono mancati lo scorso anno. Senza tifosi non è calcio vero. Sono tornato ieri e non ho parlato con Spalletti ma lui e il suo staff analizzano al meglio gli avversari. Ci sono tante partite difficili da sbloccare e le palle inattive sono un'occasione importante: il 35-40% dei gol vengono dalle palle inattive. In tutte le partite può succedere di tutto e noi dobbiamo sempre dare il massimo».

Su Osimhen. «Giocatore fortissimo, quelle palle 50 e 50 la prende lui, arriva sempre prima. Spalletti ci spiega sempre i punti deboli degli avversari che proviamo a sfruttare».


RISULTATI
26.11
Cagliari
Salernitana
1 - 1
27.11
Sampdoria
Verona
-
27.11
Empoli
Fiorentina
-
27.11
Juventus
Atalanta
-
27.11
Venezia
Inter
-
28.11
Milan
Sassuolo
-
28.11
Udinese
Genoa
-
28.11
Spezia
Bologna
-
28.11
Roma
Torino
-
28.11
NAPOLI
Lazio
-
CLASSIFICA
1
NAPOLI
32
2
Milan
32
3
Inter
28
4
Atalanta
25
5
Roma
22
6
Lazio
21
7
Fiorentina
21
8
Juventus
21
9
Verona
19
10
Bologna
18
11
Torino
17
12
Empoli
16
13
Sassuolo
15
14
Venezia
15
15
Udinese
14
16
Sampdoria
12
17
Spezia
11
18
Genoa
9
19
Cagliari
8
20
Salernitana
8
PROSSIMO TURNO
01.12
Genoa
Milan
01.12
Inter
Spezia
01.12
Bologna
Roma
01.12
Lazio
Udinese
01.12
Fiorentina
Sampdoria
01.12
Torino
Empoli
01.12
Atalanta
Venezia
01.12
Verona
Cagliari
01.12
Sassuolo
NAPOLI
01.12
Salernitana
Juventus