spalletti-conferenza-20212022-1.jpg

SPALLETTI: «Molto felice dei miei ragazzi. Stasera ci sono stati tanti segnali buoni»

Scritto da -

Dopo il successo di Glasgow, ha parlato il tecnico azzurro Luciano Spalletti.
"Risultato importantissimo per noi, si fa i complimenti ai giocatori perché hanno giocato una grandissima partita. Erano molti anni che non facevano la Champions League loro e hanno lottato fino alla fine. Ti può subentrare il timore di giocare il miglior torneo del mondo, ma diventa fondamentale avere la personalità di fare le giocate e insistere come fatto stasera. Sono molto felice dei miei ragazzi, li ringrazio per avermi fatto vivere una serata così bella in panchina".

"Chi mi ha impressionato di più? La serata è stata emozionante perché è uno stadio di quelli storici, con un pubblico incredibile con dei boati, con uno stadio così chiuso e vicino al campo ti sembra di stare in un tostapane da quanto calore ti arriva addosso!"

"La sostanza che ha avuto la squadra è evidente, è entrata dentro la partita, ha retto quando loro hanno dato la vampata iniziale, ma sono stati bravi con la testa lucida e coraggiosi. Politano ha fatto due tre rincorse all'indietro, abbiamo vinto duelli a centrocampo molto ruvidi... insomma ci sono tanti segnali positivi. Certe situazioni invece di intimorirci ci han fatto reagire, ci han fatto provare a riportare il discorso su palleggio e fraseggio per fargli gol. La partita in certi punti è stata molto equilibrata e difficile, ma non abbiamo mai perso equilibrio e smesso di fare il nostro calcio".

"Questi 3 punti qui sono un bel passo avanti, anche perché dopo aver battuto il Liverpool se avessimo perso dei punti qui avremmo un po' sciupato quando fatto di buono alla prima gara".

"Siamo stati tutti bravi. Kim e Rrahmani hanno fatto una grande partita. Lo stesso Mario Rui, Di Lorenzo ormai non lo rammento più perché con lui si parte sempre dal 9 in poi come voto, perché 9 lo dà sempre. Anche Mario si è fatto trovare pronto sempre. I centrocampisti hanno pulito dei palloni. Una grande partita sotto l'aspetto della mentalità".

"Vedere Zielinski, che oggi è stato il migliore in campo, andare a battere di nuovo il rigore dopo averlo sbagliato, vedere Anguissa che ruba palla e anziché tirare la dà a Ndombele, vedere come sono entrati bene quelli che sono entrati a gara in corso, vedere Zerbin che pochi mesi fa giocava in B ed entra con questo piglio in questo contesto qui... sono tutti segnali belli".

Su Meret. "Ha fatto una grande partita, ha sbrogliato la situazione in 3-4 volte. Nella porta è sempre più tranquillo, anche col gioco fra i piedi. E noi quando poi abbiamo scelto di continuare con lui, sapevamo che poi a dargli tranquillità andava così. Ci vuole quel piccolo periodo che lui riesca a trovare equilibrio. Siamo contenti di avere un grandissimo portiere".

Su Kvaratskhelia. "Dovete darmi voi i consigli, lui tira sempre in porta, ma non è così: bisogna saper scegliere quando si arriva in area. Poi è chiaro che Kvara fa impennate, è fortissimo, ma deve saper alternare, fare fase difensiva".

"Ci volete attribuire un campionato andato male lo scorso anno. Perché non si è vinto allora 2 anni prima lo scudetto con Ancelotti e la stessa squadra? Abbiamo fatto un grande campionato lo scorso anno e viviamo serate come questa di oggi grazie al lavoro dello scorso anno".

Il Milan. "Una grande squadra, dobbiamo pensare a recuperare, andremo li a giocarci la partita come abbiamo fatto stasera. La nostra strada l'abbiamo intrapresa in maniera netta e convinta. Bisogna dare seguito. Quello che hai fatto stasera va fatto tutti i giorni quando indossi la maglia del Napoli. Domani non si gioca ma nelle intenzioni devi fare tutto ciò che hai fatto stasera. Non possiamo stare tranquilli mai, con partite ravvicinate e avversari fortissimi.".


RISULTATI
04.01
Sassuolo
Sampdoria
-
04.01
Salernitana
Milan
-
04.01
Spezia
Atalanta
-
04.01
Torino
Verona
-
04.01
Lecce
Lazio
-
04.01
Roma
Bologna
-
04.01
Cremonese
Juventus
-
04.01
Fiorentina
Monza
-
04.01
Udinese
Empoli
-
04.01
Inter
NAPOLI
-
CLASSIFICA
1
NAPOLI
41
2
Milan
33
3
Juventus
31
4
Lazio
30
5
Inter
30
6
Atalanta
27
7
Roma
27
8
Udinese
24
9
Torino
21
10
Fiorentina
19
11
Bologna
19
12
Salernitana
17
13
Empoli
17
14
Monza
16
15
Sassuolo
16
16
Lecce
15
17
Spezia
13
18
Cremonese
7
19
Sampdoria
6
20
Verona
5
PROSSIMO TURNO
07.01
Fiorentina
Sassuolo
07.01
Juventus
Udinese
07.01
Monza
Inter
08.01
Salernitana
Torino
08.01
Spezia
Lecce
08.01
Lazio
Empoli
08.01
Sampdoria
NAPOLI
08.01
Milan
Roma
09.01
Verona
Cremonese
09.01
Bologna
Atalanta