delaurentiis_6.jpg

De Laurentiis: «Gattuso decisivo per Osimhen, un affare da 100 milioni. Milik? Non rinnova, quindi via al miglior offerente»

Scritto da -

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo l'annuncio del colpo Osimhen.
«Lo seguivamo da tempo, lo volevano sia Rino Gattuso che Cristiano Giuntoli... e mi hanno convinto a fare questo sacrificio da 70 mln più 10 di bonus. Se consideriamo gli stipendi che percepirà negli anni superiamo abbondantemente anche i 100 mln. Però non ci dobbiamo aspettare tutto e subito da Da Osimhen... non pensate a 25 o 30 gol, ma sarà utile a tutta la squadra. Osimhen avrà la maglia numero 9 se lui lo vorrà. Credo sia stato un suo desiderio».

«Che impressione mi ha fatto? Straordinaria, si è subito innamorato di Napoli. Mi ha fatto domande particolari, di vita vissuta e del sociale, più che di società o di calcio. Poi è venuto con due procuratori belgi con cui ci eravamo accordati per una certa cifra, poi dopo due giorni mi chiama Giuntoli e mi dice che il fratello ha preso nuovi procuratori. Volevano più soldi, nel calcio si sa che è così».

Su Milik. «Lui è da sempre sul mercato, perché sono anni che gli chiedo se vuole rinnovare, ma lui non mi risponde. Lo venderemo al miglior offerente, altrimenti sta un anno qui con Gattuso che deve fare delle scelte».

Su Gattuso. «Uomo eccezionale. Abbiamo iniziato un nuovo ciclo, lui è uno che ha vinto tutto. Anche da calciatore. Ma se non sarà convinto dal nostro progetto, allora è giusto che vada via. Ma al momento io vorrei che restasse qui per iniziare un ciclo nuovo».

Su Koulibaly. «Grande uomo, padre e marito fantastico, oltre che un grande difensore. Ma prima o poi le strade si dividono: io non lo so se sia arrivato il momento, anche perché per ora nessuno ha messo i 90 milioni che servono sul tavolo. Attendo Koulibaly, quando si vorrà confrontare con me io ci sarà. Se son rose fioriranno».

«Obbiettivo per la prossima stagione? La Champions League, anche perché non giocandola il prossimo sarà uno dei pochi anni dove chiuderemo il bilancio in rosso».

Su Barcellona-Napoli. «La UEFA vuole farci giocare a Barcellona. Io mi auguro che poi non capiti nulla, anche perché parliamo di tutte persone nemiche. Bisogna andare a giocare liberi mentalmente. Spesso Insigne fuori casa ha trovato la rete, ora non voglio dare suggerimenti a Gattuso sulla formazione, ma magari proprio Lorenzo può piazzare il colpo decisivo nel primo o nel secondo tempo».

Il record di gol di Higuain. «Immobile è di Torre Annunziata, mi potrebbe fare solo piacere se battesse quel record. Ha un rendimento da Scarpa d’Oro e quindi è giusto che prenda tutti i record che merita in questo momento».



Sarri e lo Scudetto. «A Sarri posso solo dire grazie per ciò che ha fatto per noi. Però poi ha anche fatto due o tre cazzate! Poteva restare al Napoli e aiutarci nel giro di un paio d’anni a vincere lo scudetto. Invece ha preferito andare altrove, e non credo si sia trovato bene come a Napoli».

Su Boga. «Il Napoli deve vendere, senza la Champions League mancheranno all'appello quasi 100 milioni. Non volevamo acquistare se non vendere prima, eppure abbiamo chiuso un colpo da circa 100 milioni come Osimhen. Dopo aver riposato e ceduto, vedremo chi poter prendere ancora. Se inizieremo fine settembre e inizio ottobre allora avremmo tutto il tempo di vendere e acquistare con calma».

Sui diritti tv. «La Lega deve produrre e commercializzare le partite per Media company. Dobbiamo meditare, è la strada della maturità. Tutte le squadre diventeranno molto, molto, molto più ricche di prima, sopratutte le medio-piccole. Percorrendo altre strade lasceremo indietro tantissimi miliardi di euro».


RISULTATI
02.08
Spal
Fiorentina
1 - 3
02.08
Bologna
Torino
1 - 1
02.08
Juventus
Roma
1 - 3
02.08
NAPOLI
Lazio
3 - 1
02.08
Atalanta
Inter
0 - 2
02.08
Brescia
Sampdoria
1 - 1
02.08
Genoa
Verona
3 - 0
02.08
Sassuolo
Udinese
0 - 1
02.08
Milan
Cagliari
3 - 0
02.08
Lecce
Parma
3 - 4
CLASSIFICA
1
Juventus
83
2
Inter
82
3
Atalanta
78
4
Lazio
78
5
Roma
70
6
Milan
66
7
NAPOLI
62
8
Sassuolo
51
9
Fiorentina
49
10
Parma
49
11
Verona
49
12
Bologna
47
13
Cagliari
45
14
Udinese
45
15
Sampdoria
42
16
Torino
40
17
Genoa
39
18
Lecce
35
19
Brescia
25
20
Spal
20
PROSSIMO TURNO