gattuso-euroleague-conferenza-2020.jpg

Gattuso: «Preoccupati come lo eravamo col Genoa. Domani turnover moderato. Insigne c'è, ma deve mettere benzina nelle gambe»

Scritto da -

Gennaro Gattuso ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l'AZ al San Paolo.
«Siamo preoccupati come lo eravamo col Genoa. In questo momento bisogna stare attenti. Sappiamo che il calcio è una grande azienda che sta perdendo tanto tra biglietteria e sponsor. Noi abbiamo il dovere di far continuare quest'azienda, ma spero che arriveranno le giuste decisioni da parte di chi ci governa».

«Siamo contenti di poter giocare in Europa League, dopo i tanti sacrifici fatti l'anno scorso che ci hanno fatto anche vincere la Coppa Italia. Giocare in Europa è importante per tutti, noi dobbiamo fare bene ed impegnarci per passare il turno. Non tralasciamo alcun obiettivo».

La sfida. «Sembra che domani giochiamo contro gli scappati di casa, ma l'AZ Alkmaar l'anno scorso ha fatto benissimo, era al vertice con l'Ajax. Hanno problemi di Covid ma mancherà solo 1 giocatore titolare in attacco. Dovremo esprimerci al massimo per passare».

Turnover. «Ci saranno tre o quattro giocatori nuovi rispetto alla gara con l'Atalanta. Quando ero al Milan provavo a cambiare anche otto giocatori e ci ho sbattuto i piedi, ma bisogna fare le scelte giuste e riuscire anche a non cambiare nove o dieci giocatori. Non faremo tantissimo turn over in Europa League. Spero rientrino presto i ragazzi colpiti dal Covid, per avere alternative in più. Elmas ad esempio può fare anche l'attaccante esterno visto che lo fa spesso in nazionale».

Insigne. «E' stato venti giorni fermo, ha recuperato bene e deve mettere benzina nelle gambe. Spero di avere sempre la difficoltà di scegliere, sono consapevole che il Napoli è forte ed ha tanti giocatori bravi».

Esaltazione collettiva. «C'è tanto da migliorare. A me piacerebbe fare una pressione ultraoffensiva, ma non ci siamo ancora. Dobbiamo sempre portare 4 o 5 uomini in fase d'attacco per far male agli avversari e dobbiamo essere bravi a ricompattarci. Purtroppo in questo periodo di tempo per allenarsi ce n'è poco perché si gioca ogni tre giorni».

«Il nostro obiettivo è quello di tornare in Champions, poi strada facendo pensiamo a dove possiamo arrivare».


RISULTATI
21.11
Crotone
Lazio
0 - 2
21.11
Spezia
Atalanta
0 - 0
21.11
Juventus
Cagliari
2 - 0
22.11
Fiorentina
Benevento
0 - 1
22.11
Inter
Torino
4 - 2
22.11
NAPOLI
Milan
1 - 3
22.11
Roma
Parma
3 - 0
22.11
Verona
Sassuolo
0 - 2
22.11
Sampdoria
Bologna
1 - 2
22.11
Udinese
Genoa
1 - 0
CLASSIFICA
1
Milan
20
2
Sassuolo
18
3
Roma
17
4
Juventus
16
5
Inter
15
6
NAPOLI
14
7
Atalanta
14
8
Lazio
14
9
Verona
12
10
Sampdoria
10
11
Cagliari
10
12
Bologna
9
13
Spezia
9
14
Benevento
9
15
Fiorentina
8
16
Udinese
7
17
Parma
6
18
Torino
5
19
Genoa
5
20
Crotone
2
PROSSIMO TURNO
28.11
Sassuolo
Inter
28.11
Benevento
Juventus
28.11
Atalanta
Verona
29.11
Lazio
Udinese
29.11
Bologna
Crotone
29.11
Milan
Fiorentina
29.11
Cagliari
Spezia
29.11
NAPOLI
Roma
30.11
Torino
Sampdoria
30.11
Genoa
Parma