meret_20232024_1.jpg

Pagelle NAPOLI-ATALANTA 0-3. Il migliore è MERET, OSIMHEN non si arrende mai

Scritto da -

Meret 6,5: Ci salva due volte nel primo tempo, anche a metà ripresa si butta con grande corraggio in uscita. Al 73' parata su tiro velenoso di Miranchuk e poco dopo su Lookman. Ne becca 3, ma non ci può far niente.
Di Lorenzo 4,5: Sul gol dello 0-1 resta a 5 metri, dando modo a Pasalic di rimetterla dentro. A livello difensivo è un disastro, e non che in attacco vada molto meglio.
Rrahmani 4,5: Vedendo i duelli feroci Hien-Osimhen dall'altra parte, è ridicolo il modo in cui va giù nel contatto con Scamacca in occasione del primo gol. Lookman se lo beve in modo irridente al 79'.
Juan Jesus 4,5: Provvidenziale dopo 120 secondi, quando tocca di testa un cross impedendo che arrivi nella zona di due atalantini a 5 metri dalla porta. L'erroraccio al 45' di fatto ci chiude le porte della Champions definitivamente. Poi continua a ballare...
Mario Rui 5: Il meno colpevole sui gol atalantini, anche perché madre natura l'ha fatto bassino e non può saltare più alto di Hateboer. Tira una vagonata di palle lunghe.

Anguissa 6: Prima mezz'ora eccellente, di grande spessore e con due bellissimi filtranti. Troppo sornione sullo 0-1. Poi comincia a scendere di tono, fino alla sostituzione.
Lobotka 6: Seguito ovunque da Pasalic, resta comunque l'uomo che là in mezzo si prodiga di più a correre e tamponare.
Traorè 4,5: Al 13' spreca una ghiotta chance ignorando Politano in area (oppure calciando direttamente in porta), per cercare un dribblign in più che gli fa perdere palla. Poco dopo è molle al limite della nostra area, perdendo palla. Altro errore al 24', con una pallaccia per Politano che era libero. Un altro al 29'.

Politano 5: Si ferma alle buone intenzioni, perché un paio di cross li prova, qualche sgasata anche. Ma senza essere efficace.
Osimhen 6,5: Gli danno palloni improbabili, e lui cerca di trasformarli in quello che può. Solo nel finale gli cominciano ad arrivare servizi più decenti, ma Carnesecchi gli dice di no. Non gli si può dire niente.
Raspadori 4: E' una seconda puntaaaaa!!!! Gli fanno fare sempre l'esterno, e così è I-NU-TI-LE !!! 

ENTRATI
Zielinski 6: L'ingresso è ottimo, e poteva segnare un gol fantastico che forse avrebbe cambiato il pomeriggio.
Ngonge 5: Non è che si veda molto... 
Lindstrom 5: Aspetta troppo per sfruttare una spizzata di Osimhen. Arruffone. 
Simeone 6: Entra tra gli applausi, e fa di tutto per meritarseli.

ALLENATORE
Calzona 4: L'Atalanta è una squadra fisica, e andarsela a giocare con mezza squadra sotto il metro e settanta è un suicidio annunciato: Mario Rui, Politano, Lobotka, Traoré e Raspadori. Infatti gli ultimi due li cambierà dopo un primo temo orrido, mente il primo gol nasce da una sponda di Hateboer in un duello con Mario Rui. Ma poi Raspadori esterno quanto dobbiamo vederlo ancora? E' un obbrobbio. Giocare palla lunga per Osimhen è una cosa che non si può vedere. Nel secondo tempo i cambi sono quelli della disperazione.


RISULTATI
12.04
Lazio
Salernitana
4 - 1
13.04
Lecce
Empoli
1 - 0
13.04
Torino
Juventus
0 - 0
13.04
Bologna
Monza
0 - 0
14.04
NAPOLI
Frosinone
2 - 2
14.04
Sassuolo
Milan
3 - 3
14.04
Udinese
Roma
-
14.04
Inter
Cagliari
-
15.04
Atalanta
Verona
-
15.04
Fiorentina
Genoa
-
CLASSIFICA
1
Inter
82
2
Milan
69
3
Juventus
63
4
Bologna
59
5
Roma
55
6
Atalanta
50
7
NAPOLI
49
8
Lazio
49
9
Torino
45
10
Fiorentina
43
11
Monza
43
12
Genoa
38
13
Lecce
32
14
Cagliari
30
15
Udinese
28
16
Empoli
28
17
Verona
27
18
Frosinone
27
19
Sassuolo
26
20
Salernitana
15
PROSSIMO TURNO
21.04
Verona
Udinese
21.04
Milan
Inter
21.04
Empoli
NAPOLI
21.04
Monza
Atalanta
21.04
Genoa
Lazio
21.04
Sassuolo
Lecce
21.04
Cagliari
Juventus
21.04
Torino
Frosinone
21.04
Salernitana
Fiorentina
21.04
Roma
Bologna