http://www.napoligol.it/foto/ssc201516/sarri_sky.jpg

Sarri: «Piedi per terra e San Paolo pieno. Perdere ora la Champions sarebbe una caz...ta»

Scritto da -

«Adesso penso solo al Frosinone, perché se perdessi adesso la Champions per essermi distratto con altre questioni, sentirei di aver fatto una cazzata unica». Dice così Maurizio Sarri commentando il successo del Napoli a Torino. Le vicende contrattuali o di mercato per adesso devono rimanere fuori.

L'intervista di Sarri dopo Torino-Napoli


«Abbiamo fatto un passo importante ma c'è ancora una partita da giocare - dice Sarri dopo la sfida con il Toro - Dobbiamo rimanere con la testa sul campionato. Spero in un San Paolo pieno che ci dia una mano per fare un'impresa, poiché la Champions qui c'è stata tre volte in 100 anni».


Nessun freno psicologico


«La sconfitta di Roma poteva condizionare il giudizio solo di chi è superficiale, ma non il nostro perché sapevamo che pure lì abbiamo aver fatto una grande partita. Stasera un po' di timore c'è stato solo inizialmente, poi la squadra non ha rischiato mai più di tanto».


La sfida contro il Frosinone


«Le probabilità di arrivare in Champions non le sappiamo, perché sono come le statistiche, che lasciano il tempo che trovano. Diciamo che non dobbiamo fare passi falsi visto che loro verranno a Napoli a giocare con serenità, mentre noi saremo più sotto stress visto che sarà fondamentale».


Il calciomercato


«Non me ne curo mai. Non ho mai chiesto giocatori. Quelli che mi danno li prendo. Se mi chiedono dei consigli, li do. Mi stanno sui coglioni gli allenatori che vogliono entrare in certe decisioni che spettano ad altre figure professionali. Il direttore sportivo ormai ha capito bene la tipologia di giocatori che voglio».


I giocatori cresciuti con Sarri


« Sarebbe riduttivo dire solo un nome. Ce ne sono tanti. Ad esempio Koulibaly è arrivato a livelli straordinari, ma lo steso vale per Jorginho, Allan e Hamsik. Callejon mi sembrava forte già guardandolo dall'esterno, ma da vicino è straordinario. Insigne e Mertens ci hanno dato tanto. Rispetto a quello che ho visto l'anno scorso, forse Koulibaly è quello che ha fatto meglio».




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la somma dei numeri
6d9t6H
RISULTATI
10.04
Parma
Milan
1 - 3
10.04
Spezia
Crotone
3 - 2
10.04
Udinese
Torino
0 - 1
11.04
Inter
Cagliari
1 - 0
11.04
Juventus
Genoa
3 - 1
11.04
Sampdoria
NAPOLI
0 - 2
11.04
Verona
Lazio
0 - 1
11.04
Roma
Bologna
1 - 0
11.04
Fiorentina
Atalanta
2 - 3
12.04
Benevento
Sassuolo
0 - 1
CLASSIFICA
1
Inter
74
2
Milan
63
3
Juventus
62
4
Atalanta
61
5
NAPOLI
59
6
Lazio
55
7
Roma
54
8
Sassuolo
43
9
Verona
41
10
Sampdoria
36
11
Bologna
34
12
Udinese
33
13
Genoa
32
14
Spezia
32
15
Fiorentina
30
16
Benevento
30
17
Torino
27
18
Cagliari
22
19
Parma
20
20
Crotone
15
PROSSIMO TURNO
18.04
Crotone
Udinese
18.04
Lazio
Benevento
18.04
Benevento
Spezia
18.04
Milan
Genoa
18.04
Cagliari
Parma
18.04
Sassuolo
Fiorentina
18.04
Atalanta
Juventus
18.04
Torino
Roma
18.04
Sampdoria
Verona
18.04
NAPOLI
Inter