gattuso-euroleague-conferenza-2020.jpg

Gattuso: «Dopo il Milan ho letto cose non vere. La squadra ha entusiasmo, ma deve sapersi mettere anche l'elmetto»

Scritto da -

Alla vigilia della sfida di Europa League contro il Rijeka al San Paolo, hanno parlato Rino Gattuso e Kalidou Koulibaly.
Ecco le parole del tecnico azzurro.

«Incide la questione stipendi? La squadra deve pensare solo a lavorare. Noi che lavoriamo nel calcio siamo fortunati per quello che facciamo e per quanto ci pagano, a maggior ragione durante questo periodo. Non abbiamo nessun tipo di alibi quando sbagliamo, di nessun genere. Dobbiamo avere sempre entusiasmo e lavorare, e questo entusiasmo nella squadra c'è e di questo sono soddisfatto. Poi se qualcuno pensava che potevamo fare 130 punti il problema è suo...»

«Quello che è stato scritto non è verità. Ho parlato con la squadra e non c'è stato nessun tipo di litigio. I ragazzi hanno sempre grande impegno, e di questo sono contento, ma voglio vedere qualcosa in più. Alla squadra ho detto che in certi momenti bisogna smettere di giocare di fioretto, ma bisogna annusare il pericolo e mettersi l'elmetto. Questo ho detto ai ragazzi. Io forse non mi esprimo bene, ma pensavo di aver detto che mi ritengono il primo responsabile, non ho accusato di chissà cosa i ragazzi. A loro ho detto che devono alzare l'asticella».

«Cinque volte in svantaggio nelle ultime sette? Questo dato non lo sapevo, ma è possibile che ci sia un problema di approccio. Domenica per 15 minuti siamo stati non pervenuti. Dobbiamo imparare a non regalare nulla agli avversari, perché gli altri non ci regalano niente. Quando serve bisogna mettere da parte le giocate e andare alla battaglia. Per diventare una squadra davvero forte ci manca questo passaggio».

«Segniamo poco? Ieri abbiamo fatto vedere 7 clip ieri alla squadra con delle situazioni in cui eravamo in superiorità numerica 5 contro 1 col Milan e abbiamo sbagliato il passaggio, altre 2 clip in cui eravamo 4 contro 2 e abbiamo sbagliato anche lì. Pur avendo una qualità molto elevata facciamo degli errori banali. Noi come qualità di gioco facciamo molto bene, molti dati statistici confermano che costruiamo molto. Però stiamo sbagliando troppo, soprattutto nelle letture delle situazioni».

«Politano in quella posizione? Ci ripunterei tutta la vita, anche perché è stato tra i miglior in campo, non sapevano come prenderlo. Ma non l'ho inventato io in quel ruolo. Lo faceva anche a Sassuolo qualche volta».


RISULTATI
19.02
Fiorentina
Spezia
3 - 0
19.02
Cagliari
Torino
0 - 1
20.02
Lazio
Sampdoria
1 - 0
20.02
Genoa
Verona
2 - 2
20.02
Sassuolo
Bologna
1 - 1
21.02
Parma
Udinese
2 - 2
21.02
Milan
Inter
0 - 3
21.02
Atalanta
NAPOLI
4 - 2
21.02
Benevento
Roma
0 - 0
22.02
Juventus
Crotone
3 - 0
CLASSIFICA
1
Inter
53
2
Milan
49
3
Juventus
45
4
Roma
44
5
Atalanta
43
6
Lazio
43
7
NAPOLI
40
8
Sassuolo
35
9
Verona
34
10
Sampdoria
30
11
Genoa
26
12
Bologna
25
13
Udinese
25
14
Fiorentina
25
15
Benevento
25
16
Spezia
24
17
Torino
20
18
Cagliari
15
19
Parma
14
20
Crotone
12
PROSSIMO TURNO
26.02
Torino
Sassuolo
27.02
Spezia
Parma
27.02
Verona
Juventus
27.02
Bologna
Lazio
28.02
Sampdoria
Atalanta
28.02
Crotone
Cagliari
28.02
Inter
Genoa
28.02
Udinese
Fiorentina
28.02
NAPOLI
Benevento
28.02
Roma
Milan