malcuit-20212022-1.jpg

Pagelle NAPOLI-SPARTAK 2-3. MALCUIT no, ZIELINSKI che errore. OSIMHEN non tradisce

Scritto da -

Meret 5.5: Torna dopo l'infortunio rimediato a Genova. Ne becca 3 senza eccessive colpe. Però ne becca tre...
Di Lorenzo 6: All'inizio lo Spartak non fa tanta paura, così può dedicarsi all'assalto sulla fascia. Sfiora il gol al 19. Poi cambia tutto, perché viene dirottato a sinistra e cominciano le difficoltà contro Moses. In difesa alterna chiusure provvidenziali (come al 35') a buchi. Firma l'assist dell'illusione.
Manolas 6: Segna un gol annullato, poi ne sfiora un altro. In difesa però balbetta di tanto in tanto.
Koulibaly 5.5: Sfortunato in occasione del pareggio moscovita, dopo l'uscita di Insigne il suo nervosismo di capitano emerge, e lo spinge anche a fare qualche cavolata, come in occasione dell'1-3.
Mario Rui 4: Distrugge una partita con un intervento da rosso che non aveva alcun senso. Innesca un nervosismo clamoroso in campo, stravolgendo una serata che se ne andava via in discesa.

Elmas 6.5: Pronti via e va in gol, seguendo bene l'azione. Fa temporaneamente anche il terzino, ispirando la chance che Zielinski si divora al 35'. Cambia ancora ruolo in seguito, anche se nella ripresa di fatto evapora.
Fabian Ruiz 5: Senza il bodyguard Anguissa fa girare il pallone ma è molto meno efficace. Va in difficoltà soprattutto quando restiamo in 10, e anche l'ingresso di Anguissa non lo fa riprendere.
Zielinski 5: Comincia bene, ma piano piano si spegne. E soprattutto si divora un gol colossale al 35'. Quanto peserà quell'errore...

Politano 6: Si dà molto da fare, anche in difesa (rischiando pure un rigore che però non c'era). Nella ripresa deve fare anche il terzino, che non è pane suo.
Petagna 5.5: Al 10' e a 17' sicupa la palla del bis. La sua gara va divisa in due parti: quella di preparazione al tiro è ottima, sia nei movimenti che nelle idee; ma è lento quando deve finalizzare.
Insigne 6: Da un suo cross nasce il vantaggio. Comincia bene poi però viene sacrificato dopo che restiamo in 10.

ENTRATI
Malcuit 5: Capiamo che un terzino che gioca di tanto in tanto, fa sicuramente fatica ad entrare in una gara come questa. Lui però ci mette del suo. Sbaglia il raddoppio in occasione del pareggio russo.
Osimhen 7: Entra per fare reparto da solo. Si guadagna un'espulsione e segna un gol.
Anguissa 5.5: Non ha un grande impatto.
Lozano sv:.
Ounas sv:.

ALLENATORE
Spalletti 5.5: L'idea era quella di fare turnover solo a gara in corso, dopo averla messa in ghiaccio (spendendo il grosso delle energie nella prima parte di gara). Il copione sembrava andare verso la direzione giusta, ma poi Mario Rui ha rovinato tutto. Non solo lo lascia in 10, ma gli stravolge tutto il copione strategico.
Per rimediare all'inferiorità numerica toglie Insigne per evitare che, visto come si era messa la gara, finisca per spomparsi o farsi male. Oppure lo toglie per un eccesso di sicurezza, visto che fino al rosso di Rui eravamo in controllo.
Poi però è costretto a togliere anche Petagna, perché non è contropiedista. E siccome non ha più terzini, deve arrangiarsi nel cercare di tamponare le falle a destra e sinistra alternando esterni e uomini che ripiegano. Improvvisa con quello che ha, e deve rinunciare pure al progetto di dare minuti a Demme e Mertens, che non potevano certo essere buttati dentro in una gara così. Anche lui è sembrato un po' travolto dagli eventi.

img di Stefano Mastronardi


RISULTATI
15.01
Sampdoria
Torino
1 - 2
15.01
Salernitana
Lazio
0 - 3
15.01
Juventus
Udinese
2 - 0
16.01
Sassuolo
Verona
2 - 4
16.01
Atalanta
Inter
0 - 0
16.01
Venezia
Empoli
1 - 1
16.01
Roma
Cagliari
1 - 0
17.01
Fiorentina
Genoa
6 - 0
17.01
Bologna
NAPOLI
0 - 2
17.01
Milan
Spezia
1 - 2
CLASSIFICA
1
Inter
50
2
Milan
48
3
NAPOLI
46
4
Atalanta
42
5
Juventus
41
6
Fiorentina
35
7
Roma
35
8
Lazio
35
9
Torino
31
10
Verona
30
11
Empoli
29
12
Sassuolo
28
13
Bologna
27
14
Udinese
23
15
Spezia
22
16
Sampdoria
20
17
Venezia
18
18
Cagliari
16
19
Genoa
12
20
Salernitana
10
PROSSIMO TURNO
23.01
Inter
Venezia
23.01
Lazio
Atalanta
23.01
Empoli
Roma
23.01
Milan
Juventus
23.01
Genoa
Udinese
23.01
Torino
Sassuolo
23.01
Cagliari
Fiorentina
23.01
Verona
Bologna
23.01
Spezia
Sampdoria
23.01
NAPOLI
Salernitana